Sportelli informativi nelle scuole per promuovere la cultura delle vaccinazioni
Iniziativa FIAPED – MIUR presentata oggi al CONI nell’ambito Giornata Nazionale delle Vaccinazioni

E’ stata presentata presso l’Istituto di Medicina e Scienza dello Sport del CONI la “Giornata Nazionale delle Vaccinazioni”, che si celebra oggi lunedì 24 ottobre, promossa dalla FIARPED (Federazione Italiana delle Società Scientifiche e delle Associazioni dell’Area Pediatrica) in collaborazione con i Ministeri dell’Istruzione e della Salute, con il CONI, con l’Istituto Superiore di Sanità e la Croce Rossa Italiana. Una giornata dedicata al dibattito sull’importanza della prevenzione da malattie infettive temibili che coinvolge i pediatri, le istituzioni, il mondo dello sport e delle scuole in un messaggio forte e coeso di sicurezza e di fiducia nelle vaccinazioni. All’evento di presentazione hanno preso parte Giovanni Malagò, Presidente del Coni, Giovanni Corsello, Presidente della FIARPED, Marco Campione, Consigliere MIUR, Giovanni Rezza, Direttore Dipartimento Malattie Infettive Istituto Superiore di Sanità, Antonio Spataro, Direttore dell’Istituto di Medicina e Scienza dello Sport del CONI, Giuseppe Ippolito, Direttore Scientifico Istituto Nazionale Malattie Infettive Lazzaro Spallanzani.

Il clamore mediatico internazionale levatosi nel corso degli ultimi anni sui presunti rischi di danni neurologici e di autismo in relazione alla somministrazione di vaccini, e in particolar modo del vaccino trivalente antimorbillo-parotite-rosolia, ha avuto effetti negativi gravi e documentati sulla adesione delle famiglie alle vaccinazioni, inducendo dubbi, perplessità, esitazione, paure e sfiducia, con la conseguenza di una riduzione delle coperture vaccinali in età evolutiva in molti Paesi europei, tra cui l’Italia. Secondo i dati dell’Istituto Superiore di Sanità le vaccinazioni sono scese anche al di sotto dell'obiettivo fissato dal Ministero della Salute nel piano nazionale per la prevenzione vaccinale. Sono, infatti, al di sotto del 95% le coperture per le vaccinazioni per poliomielite, tetano, difterite ed epatite B e ancora inferiori quelle contro il morbillo, la parotite e la rosolia, diminuite di oltre 4 punti percentuali (85,3%).

“I vaccini sono l’unica arma disponibile per contrastare malattie infettive che possono avere esiti mortali o fortemente invalidanti, per le quali non sempre vi sono cure”, ha affermato il Presidente della FIARPED Giovanni Corsello. “Le vaccinazioni”, aggiunge Antonella Costantino Presidente SINPIA, Società Italiana di Neuropsichiatria dell’Infanzia e Adolescenza, “hanno determinato inoltre la scomparsa delle frequenti gravi conseguenze neuropsichiche di alcune malattie, come la paralisi da polio, l’encefalite post morbillosa, i danni neurologici gravi nel feto da rosolia contratta dalla madre nel primo trimestre di gravidanza. E’ paradossale che ancora si parli di un possibile aumentato rischio di autismo per la vaccinazione post morbillosa”.

Per contrastare il calo delle coperture vaccinali servono anche iniziative di comunicazione in favore delle vaccinazioni rivolte alla popolazione ma anche ai bambini e agli adolescenti, adulti di domani. “La scuola – prosegue Corsello - deve diventare una palestra di educazione preziosa a breve e a lungo termine per costruire una solida cultura di prevenzione nelle future generazioni. Non bisogna poi dimenticare che i ragazzi e gli adolescenti possono essere portatori di messaggi corretti sulle vaccinazioni anche presso i loro genitori, contribuendo a far crescere la corretta informazione sui vaccini nella società”.

Partendo da queste premesse la FIARPED e il Ministero dell’Istruzione istituiranno nelle scuole medie inferiori gli Sportelli Informativi sulle Vaccinazioni con la finalità di informare e sensibilizzare gli studenti sull’importanza dei vaccini come strumento di prevenzione. Gli sportelli informativi saranno attivati con il coinvolgimento dei pediatri della FIARPED, i quali durante l’orario scolastico terranno “lezioni” informative sui vaccini nell’ambito di un Calendario di incontri definito dal MIUR, per suscitare attenzione, dibattito e consapevolezza tra i più giovani. Anche il CONI non farà mancare la sua adesione, primo passo l’istituzione di uno sportello informativo presso l’Istituto di Medicina e Scienza dello Sport del CONI per offrire informazioni sui vaccini ai giovani atleti ed a tutto il bacino di utenza del Centro.

La Giornata Nazionale delle Vaccinazioni è il primo concreto impegno della FIARPED, la Federazione delle Società Scientifiche e delle Associazioni dell’Area Pediatrica, nata a giugno 2015 dall’unione di oltre 30 tra società scientifiche, associazioni e organizzazioni dell’area pediatrica con l’obiettivo di dare una voce unitaria alle esigenze e ai bisogni di salute dei bambini nella nostra società.

CALENDARIO
EVENTI FIARPED

Sezione dedicata al Calendario degli Eventi delle Società Aderenti alla FIARPED.

Scopri di più

INIZIATIVE

Sportelli informativi nelle scuole per promuovere la cultura delle vaccinazioni
Iniziativa FIAPED – MIUR presentata oggi al CONI nell’ambito Giornata Nazionale delle Vaccinazioni.

Scopri di più

CONGRESSI NAZIONALI
SOCIETÀ ADERENTI

Elenco dei Congressi Nazionali delle Società Aderenti alla FIARPED.
Scopri di più